Matrimonio: hai tutto sotto controllo? 3 cose che non dipendono da te

Cascina-capitanio-location-matrimonio-wedding-novara-sillavengo-piemonte-wedding-ricevimento-banchetto-di-nozze-come-organizzare-aperitivo-antipasto-menu

Stai per sposarti. Sei emozionato, a tratti agitato e nervoso, a volte invece entusiasta del grande giorno che si avvicina.

Capisco bene come ti senti e come sia vivere con questo umore ballerino. Voglio dirti innanzitutto che è normale, tutti gli sposi ci sono passati e, volendo, è anche il suo bello.

L’adrenalina dei giorni precedenti le nozze è un ricordo bellissimo che non ti abbandonerà mai.

Allo stesso tempo sono proprio quelli i momenti più stressanti dell’organizzazione delle nozze. Quando ormai tutto è fatto ma hai ancora alcuni dettagli da definire: il tavolo che non sai come sistemare, gli invitati che continuano a non confermare o meno la presenza, gli allestimenti da portare in location e chi più ne ha, più ne metta.

Oggi con questo articolo voglio tranquillizzarti e, allo stesso tempo, metterti davanti ad una taciuta verità.

Gli imprevisti dell’ultimo minuto accadono e i cambi di programma a volte sono necessari. Non tutto va sempre come abbiamo immaginato e pensato, non per questo si tratta di una brutta notizia.

Non tutto dipende da te, questo lo devi mettere in conto, ti aiuterà ad affrontare il momento con filosofia e non farti rovinare la giornata.

Il giorno del matrimonio non farti quindi rovinare la festa da questi fattori.

1.Il meteo

Piove? C’è il sole? Tira vento? Impossibile saperlo con esattezza con largo anticipo e, soprattutto, impossibile cambiare i piani meteo.

Quindi: non pensarci!

Fai semplicemente quello che è in tuo potere durante l’organizzazione del matrimonio: studia attentamente il tuo piano B e mettilo in atto il giorno delle nozze in caso di necessità.

Solo con un piano B studiato attentamente affronterai con leggerezza una giornata di pioggia.

2.Le disdette dell’ultimo minuto

Potrebbe succedere anche a te di ricevere una telefonata di questo genere:

Scusa, non mi sento bene, domani non me la sento di venire al tuo matrimonio”.

Oppure:

Non conosco nessuno, non mi sembra il caso di venire” (tratto da un’incredibile storia vera il giorno prima delle nozze).

Che fare in questo caso?

Un bel respiro e FREGARSENE. So che vedrai questo atteggiamento come una mancanza di rispetto e ci soffrirai, la realtà è che non sanno quello che si perdono, peggio per loro!

3.Non hai il dono dell’ubiquità

Magari poter essere in due posti nello stesso momento, risolverei la mia vita se potessi sdoppiarmi!

E lo stesso potresti fare tu per il tuo matrimonio.

Devi tenere in considerazione che quel giorno non potrai trascorrere con i tuoi invitati il tempo che vorresti, non con tutti almeno.

Cosa puoi fare per non farli sentire abbandonati? Preparare tante piccole coccole per loro, come wedding bag o corner gustosi ad accoglierli al loro arrivo.

Chiamami al 340 4833693 oppure scrivimi a info@cascinacapitanio.it

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Cascina Capitanio

Cascina Capitanio

La più antica Cascina del Piemonte nasce per far vivere ai suoi ospiti un evento in totale Libertà e Spensieratezza, in un contesto Naturale ed Accogliente, in cui sentirsi come a CASA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli più recenti

Ricevi aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

In tema

Articoli correlati