Organizza il tuo matrimonio in Piemonte: 4 preoccupazioni di cui devi liberarti adesso

Cascina-capitanio-location-matrimonio-wedding-novara-sillavengo-piemonte-wedding-ricevimento-banchetto-di-nozze-come-organizzare-aperitivo-antipasto-menu

La vita di tutti i giorni è già abbastanza frenetica: fai in modo che l’organizzazione del tuo matrimonio non incida sullo stress che hai già accumulato.

Lo dico sempre ai miei sposi: organizzare un matrimonio non è una passeggiata, eppure bisogna fare in modo che non prosciughi troppe energie. Non puoi permetterti di arrivare al giorno delle nozze stanco morto, senza forze e con l’unico pensiero di riposarti (magari in viaggio di nozze ai Caraibi).

Organizzare il proprio matrimonio deve anche essere divertente, un momento da ricordare con il sorriso negli anni a venire.

Osservando un po’ i miei sposi mi sono accorta che ci sono preoccupazioni più grandi di altre che li tengono svegli, pensieri che li assillano giorno e notte per mesi fino al giorno delle nozze.

Vediamo insieme perché (e come) non farci rovinare l’organizzazione da loro.

Cascina-capitanio-location-matrimonio-wedding-novara-sillavengo-piemonte-wedding-ricevimento-banchetto-di-nozze-come-organizzare-aperitivo-antipasto-menu

1.Il meteo

Questo punto lo metto per primo perché è sicuramente la preoccupazione che 9 sposi su 10 mettono in pole position. Ti riconosci anche te in questa descrizione?

Lo so, il meteo fa paura perché lo vedi come un ostacolo che si contrappone tra te e il tuo più grande desiderio: che tutto sia perfetto e come hai sempre immaginato.

Capisco come ti senti, eppure devi sapere che c’è una soluzione: il piano B.

Eh ma non è la stessa cosa.

No, non è la stessa cosa per come ce lo hanno sempre presentato: una soluzione di ripiego, spesso più brutta esteticamente e anche più scomoda per te e i tuoi invitati. Il segreto invece è scegliere una location in cui il piano B ti piace almeno tanto quanto il piano A.

Non salette minuscole e frammentarie quindi, non soluzioni improponibili che al solo pensiero ti viene da piangere: trova un piano B che ti convinca al 100% e sarai soddisfatto anche in caso di pioggia.

A Cascina Capitanio il nostro portico ospita comodamente a sedere fino a 250 persone, anche in caso di pioggia. Ecco cosa intendo per piano B che non ti fa rimpiangere il sole!

2.Vuoi tenere tutto sotto controllo il giorno del tuo matrimonio

Hai organizzato per mesi il tuo matrimonio, ha studiato tutto nei minimi dettagli e pretendi che tutto sia assolutamente perfetto.

Giustissimo! Quel giorno però devi pensare solo a divertirti, a goderti la giornata e a trascorrere tempo con le persone che ami. Non spetta quindi a te girare per tavoli a controllare che siano stati posizionati i segnaposto, non spetta a te sollecitare il catering se non ha ancora servito il secondo, non spetta a te controllare se è stata consegnata la torta secondo i tempi stabiliti.

A Cascina Capitanio i nostri sposi hanno una persona di riferimento che li accompagna durante i preparativi e anche il giorno delle nozze. Li segue passo passo, pianifica con loro ogni dettaglio e conosce alla perfezione ogni loro richiesta. Quel giorno sarà proprio Michela ad assicurarsi che tutto sia come hai sempre desiderato. Quindi basta preoccuparsi e pensa a goderti la tua festa!

Cascina-capitanio-location-matrimonio-wedding-novara-sillavengo-piemonte-wedding-ricevimento-banchetto-di-nozze-come-organizzare-aperitivo-antipasto-menu

3.E se mi regalano un servizio da tè?

Non siamo più negli anni ‘80, eppure tanti sposi sono ancora in difficoltà quando si parla di regali. Il dubbio è: cosa mi regaleranno se non ho specificato alcun iban nella partecipazione?

Il mio consiglio è di non preoccuparti. Non siamo più negli anni ‘80 e il 90% degli invitati ormai sa bene che non sono graditi regali materiali come un tempo. Non hai scritto l’iban sulle partecipazioni? Secondo me è la soluzione più elegante e raffinata, saranno gli invitati a farsi avanti per chiederti informazioni vedrai.

Se poi qualcuno arriva veramente con un servizio da tè? Sorridi.

4.Le disdette dell’ultimo minuto e ospiti che non rispondono all’invito

Fino all’ultimo dovrai rincorrere i tuoi invitati. Gli ospiti generalmente si dividono in due gruppi: chi conferma subito la presenza, ancora prima di leggere tutti i dettagli della partecipazione, chi invece non si fa vivo per mesi e dovrai sollecitare per avere una risposta.

Preparati perché succede così a tutti i matrimoni.

Ricorda di mettere un gentile rsvp sulla partecipazione e se non servirà contatta personalmente tutti coloro che non si sono ancora fatti vivi.

Consiglio: quando chiedi un preventivo al catering per il tuo ricevimento di nozze decurta già un 15/20% dal numero dei tuoi invitati. 

Sei in cerca di consigli per il tuo matrimonio? Ti aspettiamo a Cascina Capitanio.

Cascina-capitanio-location-matrimonio-wedding-novara-sillavengo-piemonte-wedding-ricevimento-banchetto-di-nozze-come-organizzare-aperitivo-antipasto-menu

Chiamami al 340 4833693 oppure scrivimi a info@cascinacapitanio.it

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Cascina Capitanio

Cascina Capitanio

La più antica Cascina del Piemonte nasce per far vivere ai suoi ospiti un evento in totale Libertà e Spensieratezza, in un contesto Naturale ed Accogliente, in cui sentirsi come a CASA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli più recenti

Ricevi aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

In tema

Articoli correlati