Un matrimonio sotto la pioggia: ti racconto la storia di Michela ed Ezio

Cascina Capitanio, location, piemonte, sillavengo, matrimonio, struttura, ricevimento, nozze, sposi, giardino, parco, cerimonia civile, casa comunale, taglio torta

Il matrimonio di Michela ed Ezio è l’esempio perfetto che gli imprevisti possono capitare.

Quando leggo o sento di professionisti del matrimonio che promettono che da loro filerà tutto liscio e senza problemi, mi viene da ridere.

Tranquillo, non sono uscita di testa. Sono semplicemente convinta che gli sposi vadano trattati diversamente; gli sposi vanno resi CONSAPEVOLI di quello che può accadere per non farli arrivare impreparati il giorno delle nozze.

Per favore, diffida di chi continua a dirti che “andrà tutto benissimo”. Segui la verità: gli imprevisti possono accadere, certo, l’importante è avere la soluzione in tasca.

Io ho la soluzione in tasca.

Non lo dico per presunzione, figuriamoci, lo dico perché ho analizzato ogni dettaglio e tutta la mia location in lungo e in largo per dare ai miei sposi la garanzia che, nonostante qualche eventuale imprevisto, tutto possa svolgersi senza intoppi e senza rimpianti. L’importante è avere un’alternativa all’altezza da proporre.

Tutti hanno paura della pioggia.


Prendiamo in considerazione ad esempio la variabile della pioggia, che è uno degli imprevisti che più temono gli sposi. Sai cosa ti dico? Che la pioggia non sarà assolutamente un problema per te, se hai scelto la location giusta.

Michela ed Ezio sono l’esempio perfetto. Il giorno del loro matrimonio ha piovuto tantissimo, eppure l’unica cosa che ricordano è la gioia di quel giorno condiviso con amici e parenti.

Il segreto sta (sempre) nel piano B.


Tutti i fornitori parlano di piano B per il matrimonio. Oppure, se non lo fanno, dovrebbero. Perché è così importante? Non solo è importante, è addirittura la tua unica garanzia di poter vivere il tuo matrimonio senza restrizioni, impedimenti, rinunce.

Avendo già definito in fase di appuntamento, quindi molto prima del matrimonio, quale sarebbe stato il piano B in caso di pioggia, Michela ed Ezio non hanno avuto alcuna brutta sorpresa. Hanno semplicemente dovuto mettere in scena uno scenario piuttosto che un altro.

Nella sua recensione, Michela scrive questo:

Grazie a Sabrina e ad Antonio che hanno saputo realizzare il nostro sogno attivando il piano B. Il risultato è una giornata perfetta, così come avevamo sognato.

Soddisfazione. Gioia. Riconoscimento. Questo percepisco nelle parole di Michela e non potrei che esserne più che grata. Ricordati sempre: piano B NON significa “di serie B”.

Ora sfoglia le foto qui sotto e vivi insieme a me il romantico matrimonio di Michela ed Ezio. Matrimonio bagnato matrimonio fortunato, dice il detto. E penso sia davvero così, quando sai come renderlo fortunato.

Ti aspetto a Cascina Capitanio, non vedo l’ora di mostrarti tutti gli spazi a tua disposizione, dove potrai vivere come meglio credi il tuo matrimonio.

Chiamami al 335 628 7744 oppure scrivimi a info@cascinacapitanio.it

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Cascina Capitanio

Cascina Capitanio

La più antica Cascina del Piemonte nasce per far vivere ai suoi ospiti un evento in totale Libertà e Spensieratezza, in un contesto Naturale ed Accogliente, in cui sentirsi come a CASA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli più recenti

Ricevi aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

In tema

Articoli correlati